Home » Archive

Articles tagged with: conquista

religioni »

cristianesimo

Il Cristianesimo è la religione più diffusa nel mondo, in particolare quello occidentale, storicamente possiede varie forme tra le quali le principali sono Cattolicesimo, Protestantesimo e Ortodossia. Le basi condivise di tutte le forme di cristianesimo sono la convinzione che Dio è unico e allo stesso tempo Trinità di Padre,Spirito Santo e Figlio che si è incarnato in Gesù di Nazaret per portare il verbo e la verità necessaria alla salvazione dell’ umanità. Come per l’ ebraismo, dal quale deriva originariamente, il cristianesimo considera la Bibbia testo sacro ispirato da …

News »

Animismo e Panteismo
L’ Animismo storicamente è la prima forma di religiosità che assegna un’ essenza vitale ad ogni cosa dell’ universo, compresi i fenomeni naturali, la quale può essere emanata da entità benigne o maligne a seconda degli effetti sulla collettività. Il panteismo dal greco “παν-” e “θεος” tutto è divino, concepisce che tutto ciò che esiste e l’ universo stesso sia l’ essenza della divinità, una forma di religione che si è evoluta e diffusa presso alcune culture del medio oriente e mediterranee, in particolare …

America, G.Reportages, vie America »

La scoperta del Paradiso

Gli antichi sostenevano che all’estremità dell’Asia si trovava il Paradiso Terrestre e quando Colombo arrivò nelle Antille ne ebbe conferma dai rilievi coperti di foresta tropicale fino a spiagge bianchissime sul mare di smeraldo, uccelli di tutti i colori sciamavano a centinaia tra gli alberi e animali ignoti che frusciavano rapidi nel sottobosco vellutato, piante dai frutti rigogliosi nell’aria profumata dalle essenze di una natura splendida e selvaggia.Con il suo secondo viaggio Colombo scoprì le Piccole Antille incrociando le Isole Vergini,  St.Croix, St.Kitts, Antigua, Guadalupa, Dominica e altre, nel terzo …

Etno America »

Indiani d’America

Nativi americani
Il complesso etnico e culturale definito America indigena comprende le popolazioni che vivevano in America  prima della “scoperta” e colonizzazione degli europei, il termine Indiani o Indios, risale a quel periodo per i noti motivi dell’ individuazione come Indie occidentali delle nuove terre raggiunte da Cristoforo Colombo. Le origini di quelle popolazioni sono controverse dato che le ricostruzioni genetiche e linguistiche sono poco compatibili tra di loro, mentre le investigazioni sulle diverse culture complicatissime. dalle ricerche di Cavalli Sforza e collaboratori, si suppone che i primi umani siano arrivati …

Report »

Il Chiapas è il maggior produttore dell’intero Messico di caffè e mais, è al secondo posto nell’allevamento di bestiame, produce miele, cacao e legname pregiato. Ciononostante il 54 per cento della popolazione soffre di denutrizione. Tra le ricchezze chiapaneche vanno annoverate le risorse naturali quali petrolio, gas, uranio ed energia idroelettrica. La maggior parte di queste risorse vengono esportate e in cambio il sud-est messicano importa i principali prodotti della produzione capitalista: morte e miseria: il 60 per cento dei chiapanechi è sotto la soglia di povertà estrema: si calcola …

Oceani, Oceani, v.esplorazioni »

Gorge Vancouver
George Vancouver (1757-1798), aveva imparato l’arte del rilievo idrografico fin dal 1772 quando ancora adolescente, all’inizio della sua carriera nella Royal Navy, aveva accompagnato James Cook e William Bligh negli ultimi due viaggi di esplorazione nel Pacifico. Agli inizi degli anni Ottanta fu assegnato al servizio idrografico nelle Indie Occidentali e, nel 1791, effettuò il suo memorabile viaggio di circumnavigazione e di ricerca, lungo le coste americane nord-occidentali, del passaggio di Nord-Est.Nel 1791 si recò pertanto in America settentrionale a prendere possesso di Nootka, nell’odierna isola di Vancouver, concessa …

Oceani, v.esplorazioni »

La conquista polare
Nel 1820 un vasclello baleniere statunitense comandato da Nathaniel B. Pahller raggiunse l’isola Deception, nelle Shetland australi, e avvistò la Penisola Antartica, denominata terra di Palmer negli Stati Uniti. Nel viaggio del 1830 era accompagnato da Jeremy N. Reynolds, che ricopriva il ruolo non meglio specificato di scienziato, sostenitore della teoria secondo la quale la terra fosse cava e quindi abitabile all’interno. Per anni Reynolds tenne conferenze negli Stati Uniti convertendo alla sua idea anche l’amico Edgar Allan Poe, e presentando una ventina di interrogazioni al Congresso …

Antichi, v.esplorazioni »

Alla scoperta dell’ Ignoto
Annone
Nel V secolo avanti Cristo Erodoto parlò per primo degli ignoti territori oltre il deserto del Sahara e raccontò che cento anni prima il faraone Neco II inviò una spedizioni di navi fenice dal Mar Rosso che fece rotta lungo le coste del continente e in tre anni vi girò attorno fino alle Colonne d’Ercole tornando nel Mediterraneo.Mentre Erodoto raccontava le sue storie e inaugurava la geografia dell’Africa,l’ammiraglio cartaginese Annone partì con sessanta navi e trentamila uomini lungo la costa mediterranea del continente per rinvigorirne le colonie …

Africa, v.esplorazioni »

Ambienti
Savana
La savana è l’ambiente tipico della fascia di transizione tra la lussureggiante foresta equatoriale e l’arido deserto tropicale. Si presenta come un’immensa distesa di erbe alte, punteggiata di alberi che in prossimità del deserto cedono il posto a cespugli spinosi e rade boscaglie. Anche il suo clima segna il passaggio del caldo umido della fascia equatoriale al caldo secco dei tropici. Le temperature sono in genere molto elevate in ogni stagione tanto che si aggirano mediamente attorno ai 27o ; l’escursione termica annua si fa più sensibile man mano che …

Africa, v.esplorazioni »

Le nazioni europee giustificarono le loro pretese sul continente africano in nome di una presunta “missione civilizzatrice”. L’importanza economica dei territori africani, sia in termini di risorse naturali che di sbocchi per le merci europee fu spesso molto esagerata dai promotori delle imprese coloniali. In definitiva tuttavia l’effetto maggiore della dominazione europea fu quello di destabilizzare il continente. Molto spesso l’azione degli europei si limitò al saccheggio della risorse naturali e non vennero create strutture utili ad un’economia moderna. Nei paesi in cui si stabilirono comunità di origine europea si …